CDP International Webinar

Gli strumenti finanziari di CDP e SIMEST a sostegno delle imprese italiane in Serbia


26 febbraio 2021 ore 11:00 - 12:30

Rivivi l'evento con la registrazione integrale del webinar.

LE RISPOSTE AL Q&A DEL WEBINAR

Uno dei problemi principali delle PMI è quello della scarsa capacità di preparare un progetto bancabile. Cosa si può fare per agevolare le imprese in questo senso?

  • Alcuni soggetti del Sistema Italia in Serbia (ICE, Camera di Commercio, Confindustria, ecc.) hanno la possibilità e le skill per supportare le imprese nella fase di definizione del progetto; anche SIMEST offre alle PMI strumenti come il Temporary Export Manager, finanziamenti per realizzare Studi di Fattibilità o Programmi di inserimento sui mercati esteri proprio per facilitare lo sviluppo di progetti di crescita dell’azienda da proporre a finanziatori.

Che tipo di supporto si potrebbe offrire alle imprese che desiderano entrare in contatto con le istituzioni Serbe ad alto livello (es. Ministero dell'ambiente) per presentare progetti legati alla sostenibilità ambientale?

  • L’Ambasciata d’Italia in Serbia è sicuramente il soggetto istituzionale che meglio potrebbe agevolare i contatti e i rapporti con i Ministeri e le Istituzioni serbe. Anche Confindustria Serbia e Camera di Commercio Italo-Serba avendo una presenza di lungo periodo sul territorio serbo, possono accompagnare le imprese italiane nei rapporti con le istituzioni. Nell’ambito dei progetti del settore ambientale del WBIF (Western Balkans Investment Framework), anche CDP può fornire un supporto alle imprese.

Esistono dei limiti di permessi di lavoro per gli italiani?

  • Gli imprenditori italiani interessati ad avviare attività economico-commerciali o a effettuare investimenti possono rivolgersi all’ Ambasciata d’Italia a Belgrado. Inoltre, a Belgrado è presente un Ufficio ICE che potrà fornire tutte le necessarie informazioni in materia. Per entrare in contratto con l’ufficio ICE si può scrivere alla seguente mail: belgrado@ice.it

Quando prevedete verrà riaperta la possibilità di adesione ai finanziamenti SIMEST?

  • Le date per la riapertura del fondo non sono ancora disponibili, sul sito web e i canali social di SIMEST è possibile rimanere aggiornati in merito a tutte le novità.

Dove possiamo iscriverci per la newsletter ICE?

  • Per essere inseriti nella mailing list della newsletter di ICE dell’ufficio di Belgrado si può fare richiesta alla seguente mail: belgrado@ice.it

Viene finanziata la partecipazione a showroom fisici o virtuali?

  • SIMEST sostiene la partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema sostiene sia virtuali che fisici.

Ho un'azienda produttiva in Serbia e vorrei capire eventualmente a chi rivolgersi per la richiesta di finanziamenti a MLT - per l'azienda / indirizzi serbi di contatto

  • Per i finanziamenti a MLT superiori ai € 5 Mln è possibile rivolgersi a CDP compilando il modulo presente al seguente link. Per i finanziamenti di importi inferiori è possibile contattare SIMEST compilando il modulo presente al seguente link.

I costi doganali quali sono?

  • I dazi variano da 0% al 30% in base alla categoria merceologica. Il recente accordo di libero scambio fatto con l’UE riduce quasi a zero i dazi su molte categorie merceologiche e ci sono diverse zone franche dove i dazi sono pari a 0. Per maggiori informazioni, potete chiedere supporto e informazioni all’Ufficio ICE di Belgrado alla seguente mail: belgrado@ice.it

Descrizione del webinar

Conosci gli strumenti per avere supporto finanziario dall’Italia in Serbia?

Gli esperti di CDP e SIMEST te li spiegano.

Il Presidente di SIMEST e Chief International Affairs Officer di CDP, Pasquale Salzano, interverrà insieme all’Ambasciatore d’Italia in Serbia, Carlo Lo Cascio, per introdurre un webinar volto a rafforzare il sistema economico italiano in Serbia in un’ottica integrata con il coinvolgimento dei principali attori istituzionali, finanziari e del settore privato.

Sei una piccola impresa in crescita e in fase di internazionalizzazione? Rappresenti una grande impresa italiana interessata al mercato serbo? Operi già nel Paese per conto di una capogruppo italiana? Sei un’impresa serba che già lavora in un’ottica di filiera con delle aziende italiane? I nostri esperti di CDP e SIMEST, moderati da Laurent Franciosi, Responsabile del Supporto Internazionale al Business di CDP, orienteranno CEO, CFO e dirigenti d’impresa alla scoperta degli strumenti finanziari più adatti per la loro azienda sul mercato serbo.

I partecipanti avranno modo di scoprire, attraverso la presentazione di casi concreti, come CDP e SIMEST hanno permesso a diverse aziende italiane di crescere all’estero grazie a finanziamenti, garanzie, interventi in equity, consulenze e altri prodotti e servizi specializzati. Partendo dalle necessità e le opportunità delle aziende, i nostri esperti riveleranno le soluzioni più adatte e i nuovi strumenti che sono stati introdotti in un periodo di pandemia e di rapida trasformazione a livello globale delle catene del valore e delle modalità di esportare e internazionalizzarsi.

Conclusi gli interventi degli esperti di CDP e SIMEST, Marina Scognamiglio, Direttore dell’Ufficio ICE di Belgrado, Patrizio Dei Tos, Presidente Confindustria Serbia, Giorgio Marchegiani, Presidente Camera di Commercio Italo-Serba, introdurranno una sessione di Q&A – un momento di scambio per interagire e rispondere alle tue domande sulle opportunità e gli strumenti di CDP e SIMEST. 

Il mercato della Serbia

Nel 2020, nonostante l’impatto dovuto al COVID, l'Italia si è confermata secondo partner commerciale della Serbia, con 3,4 miliardi di interscambio. L'export italiano verso la Serbia ha raggiunto quota 1,93 miliardi di euro, mentre è stato di 1,48 l'export serbo verso l'Italia (dati dell'Ufficio statistico serbo).

Lo scorso anno si è avuta un'inevitabile flessione, rispetto ai 3,84 miliardi di euro raggiunti nel 2019, ma le esportazioni italiane hanno registrato un risultato incoraggiante, che lascia intravedere ottime prospettive in termini di ripresa per il 2021. Svettano tra le voci più importanti dell’export italiano il settore automobilistico, del tessile e dei macchinari. L’import italiano invece vede l’abbigliamento, le calzature e ancora le autovetture tra i prodotti più importati.

I margini di crescita per l’export italiano sono ampi e secondo l’Osservatorio Economico del MAECI i settori più attraenti per le imprese italiane sono quelli dell’abbigliamento e dei prodotti tessili, dei macchinari e delle apparecchiature, dei prodotti dell'agricoltura, della pesca e silvicoltura, dei computer e dei prodotti di elettronica e ottica (apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi) e dei flussi turistici.

Secondo un’analisi pubblicata dalla Camera di Commercio Italo-Serba, si contano nel 2018 più di 1.600 aziende attive in Serbia con una quota di capitale italiana. Di queste, 588 sono partecipate in modo significativo, cioè con una partecipazione uguale o maggiore al 20%, da quote di capitale italiane, impiegando oltre 39.000 dipendenti sul territorio e generando un fatturato pari a 318 miliardi di RSD (circa 2,8 miliardi di euro) responsabili per il 5,4% del PIL serbo.

Naviga la sezione Tools & Documents per trovare approfondimenti sul mercato serbo e sulla presenza di imprese italiane in Serbia.


Imprese target

Il webinar è rivolto alle aziende italiane presenti in Serbia e alle loro capogruppo, alle aziende locali con capitale italiano e alle aziende locali in un'ottica di filiera. L’evento è rivolto anche alle aziende italiane non ancora presenti in Serbia ma interessate ad un processo di internazionalizzazione e di sviluppo del proprio business nel Paese.

Acceleriamo la crescita della tua azienda in Serbia

Il gruppo CDP mette a disposizione delle imprese interessate a internazionalizzarsi un’ampia gamma di prodotti finanziari oltre a servizi di advisory e di accompagnamento.

Per le grandi imprese CDP offre finanziamenti a medio-lungo termine alle società italiane e alle aziende estere fornitrici o clienti delle nostre filiere. In aggiunta, il ramo Imprese di CDP può supportare operazioni di export credit e il ramo Cooperazione può effettuare interventi di sostegno a soggetti sovrani e co-finanziamenti con istituzioni multilaterali.

Inoltre, per le PMI, tramite SIMEST vengono messi a disposizione finanziamenti agevolati per l’export e l’internazionalizzazione, partecipazione al capitale delle filiali estere e agevolazioni all’export credit.

I nostri esperti illustreranno in grande dettaglio le specificità di questi strumenti durante il webinar e nella sessione di Q&A risponderanno a ogni tua domanda in merito.


Contatti

Per qualsiasi tipo di assistenza scrivici all'e-mail: affari.internazionali@cdp.it